Chieti, i Carabinieri sequestrano droga e eseguono 3 arresti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Chieti, durante un’operazione di controllo del territorio svoltasi al confine tra Chieti e Pescara, hanno sequestrato: mezzo chilo di cocaina, materiale per il confezionamento delle dosi e circa 1.200€ in contanti. In manette, con l’accusa d’illecita detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, sono finite tre persone:( B.G.) quarantottenne originario di Pescara ma di fatto domiciliato a Chieti, (D.G.D.) trentatreenne di Chieti e (D.A.) ventiquattrenne residente a Ripa Teatina (Ch) e di fatto domiciliato a Città Sant’Angelo (PE).

Due dei tre arrestati, sono stati notati dagli uomini dell’Arma a bordo di una Seat Ibiza in sosta nei pressi di un distributore di benzina al confine tra Sanbuceto e Spoltore, all’interno dell’auto vi era un terzo complice vestito con una tuta mimetica che scendeva dall’auto poco prima della sua ripartenza dall’area di servizio, l’uomo con uno zaino in spalla cercava di raggiungere le campagne circostanti. I militari, dopo aver seguito la Seat Ibiza, per un breve tratto, hanno deciso di fermarla per un controllo, recuperando all’interno della vettura un involucro opportunamente imballato con del nastro adesivo contenente circa cinquecento grammi di cocaina. Nel frattempo l’uomo in mimetica, non vedendo arrivare i suoi compagni,decise di contattarli tramite sms chiedendo loro di tornare al distributore, ma all’appuntamento insieme ai suoi compagni c’erano anche i Carabinieri che lo hanno fermato, e recuperato lo zaino contenente: zappette per scavare il terreno, una pila da minatore, attrezzatura per la preparazione delle dosi. I militari hanno cosi accertato che i tre pusher dopo aver preparato le dosi ed inseritele in bustine per preservarle dell’umidità le sotterravano per recuperarle in seguito.Per due dei membri della banda sono stati confermati gli arresti domiciliari mentre (D.A.) è stato tradotto in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *