Raccolta e smaltimento di rifiuti pericolosi senza autorizzazione, una denuncia

 Carabinieri della stazione di Miglianico da tempo tenevano sotto controllo i terreni demaniali situati lungo le sponde del torrente “ Verna” in località Villa Sant’Angelo. Nelle ultime settimane i militari hanno notato una recinzione non autorizzata ed una grande quantità di rifiuti pericolosi di ogni genere; nella giornata di ieri, quando si è avvicinato un Fiat Ducato carico di altri rifiuti da depositare, sono scattati i controlli.
Gli uomini dell’Arma hanno fermato un sessantatreenne di origini pugliesi ma residente a Francavilla al Mare, l’uomo non è stato in grado di fornire alcuna documentazione giustificativa su quella che a tutti gli effetti sembrava un’attività di gestione, trasporto, raccolta e smaltimento rifiuti. Il sessantatreenne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per aver avviato un’attività di trasporto, raccolta e smaltimento di rifiuti pericolosi senza autorizzazione oltre che per invasione di terreni e danneggiamento aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *