Truffa online, scoperto dai Carabinieri l’autore

Una donna trentaduenne di Sambuceto, navigando su internet per cercare un prezzo conveniente per assicurare la sua autovettura, si imbatte senza accorgersene in una truffa.
La donna, dopo aver chiesto on Line un preventivo, viene contattata da un fantomatico incaricato della compagnia su whatsapp che gli chiede un documento di identità valido per poi inviarle una copia del contratto già compilata con i suoi dati, dicendo che appena la stessa glielo avrebbe inviato firmato con allegata ricevuta del pagamento dell’importo pari ad euro 404,86 da effettuare su una prepagata avrebbe fatto decorrere le ventiquattro ore necessarie per l’avvio della polizza.
Il giorno seguente, la vittima si accorge della mancanza di copertura e decide di contattare l’incaricato con cui aveva avuto contatti il giorno precedente: al telefono le risponde un uomo dal forte accento pugliese che la rassicura dicendole che la polizza era in attivazione ma dopo quella telefonata la copertura assicurativa non è stata attivata e il fantomatico assicuratore scompare.
La giovane vittima della truffa decide di rivolgersi ai carabinieri di Sambuceto che con pochi ma determinanti accertamenti riescono a risalire all’intestatario della carta, un quarantasettenne di Napoli, e grazie all’intestatario del telefono risalgono ad un trentasettenne anche lui napoletano avvezzo a questo meccanismo di raggiro: per ciò è stata diramata un informativa che li denuncia per truffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *