Mamma investita dalla figlia minorenne dopo un litigio

Voleva impedire alla figlia di 16 anni di uscire in auto,. La ragazza però innesta la retromarcia, la investe e la corsa del mezzo si arresta contro un muro contro il quale finisce Desirè Luciani, 40 anni, che muore. Una tragedia che si è consumata sotto un condominio di via Ancona, a Giulianova. Madre e figlia, secondo quanto è stato raccolto dagli inquirenti, avrebbero avuto una discussione. La ragazza è salita in auto, si è messa la posto di guida mentre la genitrice apre lo sportello e cerca di far scendere la ragazza. La discussione sarebbe proseguita e a quel punto la giovane avvia il motore, inserisce la retromarcia e investe la madre. Pochi metri, ma sono bastati a spingere la Luciani contro il muro. La donna ha battuto violentemente il capo e il bacino. All’arrivo dei soccorritori per la donna non c’è stato più nulla da fare. La ragazza è stata ricoverata in ospedale in stato di forte scock. La Procura presso il Tribunale dei minori ha aperto un fascicolo. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Giulianova. Desiderè Luciani, originaria di Chieti, anni fa aveva perso un fratello, anche lui vittima di un incidente stradale avvenuto nel capoluogo teatino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *