Montesilvano, costituito un tavolo per l’integrazione con le comunità locali degli immigrati

A Montesilvano si è riunito il tavolo per l’integrazione composto dai rappresentanti delle comunità di immigrati residenti sul territorio. Hanno partecipato alla riunione Umberto Coccia della Cisl Pescara, Simonetta Signorile della Cgil Pescara, Celina Frondizi dell’associazione Ananke, Giulia De Donato Fasoli e Claudio Di Lorenzo dell’Arci Pescara, Luigina Tartaglia della Caritas Pescara-Penne, Birahim Indiaye di Alis, Maria Claudia Lopez dell’Associazione Comunità Venezolana.

“L’incontro con i rappresentanti delle varie associazioni è stato molto positivo – spiega l’assessore alle Politiche giovanili e allo Sport Alessandro Pompei – . Soddisfazione è stata espressa anche dai presenti per l’azione dell’amministrazione comunale all’istituzione di un lavoro, che porterà all’attesa formazione e all’attivazione della Consulta degli immigrati. Sono stati affrontati argomenti quali la difficoltà di ottenere la residenza, l’assistenza sanitaria e l’abbandono scolastico spesso dovuto alla difficoltà della lingua. Inoltre hanno evidenziato la questione degli alloggi: molti immigrati non riescono a trovare appartamenti in affitto perché spesso per paura e diffidenza a loro viene negato questo diritto. Per parlare di vera integrazione bisogna iniziare dalle scuole e da un percorso con i ragazzi per costruire insieme percorsi e dialoghi tra culture e tradizioni diverse. Nei prossimi mesi proporremo dei progetti per un lavoro di integrazione attraverso lo sport”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *