135 licenziamenti negli ipermercati a marchio IPERCONAD. Conferenza stampa dei sindacati

La società HERA srl (società controllata da CONAD) annuncia complessivamente 135 licenziamenti negli ipermercati a marchio IPERCONAD di Città Sant’Angelo, Colonnella e Ortona. Nello specifico a Città Sant’Angelo gli esuberi sono 65 su un organico di 221 dipendenti (tutti part-time, è già oggetto in precedenza di ammortizzatori sociali e riduzione dell’orario di lavoro), Colonnella: 40 esuberi su un organico di 174 dipendenti, Ortona: 30 esuberi su un organico di 153 dipendenti. I dati sono stati forniti dalla FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS, che hanno ricevuto lo scorso 28 febbraio la comunicazione Ufficiale dell’azienda.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS in una nota “ritengono inaccettabile il comportamento di CONAD che a circa un anno dal subentro nella gestione dei punti vendita chiede una riduzione pesantissima del personale (mediamente il 25%) chiedendo un sacrificio che i lavoratori non possono sopportare. La procedura di licenziamento collettivo dei punti vendita IPERCONAD – sottolineano – si intreccia con l’operazione di subentro nei punti vendita AUCHAN-SMA-IPERSIMPLY, che comporterà ulteriori licenziamenti ed esuberi sui alcuni dei punti vendita interessati. In pratica, da una parte CONAD assume una posizione di mercato di assoluto vantaggio (quasi di monopolio) dall’altra non si assume alcuna responsabilità sugli effetti sociali delle operazioni commerciali messe in pratica”.

Le sigle sindacali hanno convocato per domani, presso la sede della CISL di Pescara, in Corso Vittorio Emanuele, 50, alle ore 15, una conferenza stampa per spiegare le criticità dell’operazione e le ricadute negative per il settore.

Anche il sindaco di Città Sant’Angelo, Matteo Perazzetti, ha convocato, sempre per domani, lunedì 2 marzo alle ore 17, una riunione con tutti i sindacati interessati nella questione Iper. “La riunione – dice il primo cittadino angolano – servirà a capire qual è la situazione reale che stanno vivendo i dipendenti del centro commerciale Pescara Nord di Città Sant’Angelo. L’amministrazione comunale esprime solidarietà ai dipendenti coinvolti in questa vicenda. Faremo di tutto per scongiurare il pericolo del licenziamento. Una grande realtà come quella del Centro Commerciale Pescara Nord di Città Sant’Angelo, non può mettere in ginocchio intere famiglie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *