Portualità abruzzese: Colletti e Marcozzi (M5S) attaccano Febbo e Presidente Provincia Chieti, Pupillo

Il porto di Ortona e tutta la portualità abruzzese sono vittime della assoluta mancanza di visione strategica dell’Assessore Mauro Febbo e dell’inconsistenza politica del Presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo”.

Va giuro duro iDeputato del M5S Andrea Colletti in seguito alla delibera della Giunta Regionale, la 198 del 14 aprile 2020, con la quale l’esecutivo guidato da Marco Marsilio ha eliminato uno stanziamento nel Masterplan, di circa 2 milioni di euro, attribuito alla Provincia di Chieti per il completamento della bretella Porto di Ortona-Autostrada per dirottarli a presunti interventi emergenziali.

Soprattutto in questa fase di fermo – continua Colletti – l’assessore Febbo dovrebbe  approfittare del tempo a disposizione e adoperarsi affinché i lavori della bretella Autostrada – Porto di Ortona vengano completata al più presto in quanto costituiscono un’opera strategica per tutta l’economia abruzzese”.

A sostegno della posizione di Colletti anche Sara Marcozzi, Capogruppo M5S in Regione Abruzzo che rincara la dose: “Purtroppo siamo abituati alla miopia della Giunta Marsilio e dell’Assessore Febbo in tema di portualità. Ben noti sono gli errori strategici compiuti nel voler a tutti i costi perseguire la strada dell’unione dei porti abruzzesi con l’Autorità – concorrente e rivale – di Ancona, piuttosto che battersi per una produttiva e proficua alleanza con l’Autorità di Sistema Portuale di Civitavecchia. Ci siamo sgolati per mesi in tal senso e, da ultimo era arrivato anche il parere di fattibilità del Ministro Provenzano, ma l’Assessore e il suo Presidente hanno preferito pigramente dare seguito a strumentali ed errate interpretazioni delle norme per non-fare e rinunciare a sicure opportunità di sviluppo per l’economia della nostra regione. A prova di ciò, è sufficiente dare uno sguardo al piano di investimenti dell’Autorità di Sistema portuale di Ancona, gravemente sbilanciato verso la stessa in danno di tutti i porti abruzzesi.”

Mi spiace dirlo – riprende Colletti – ma anche il Presidente della Provincia di Chieti Pupillo non è esente da responsabilità sulla mancata realizzazione della bretella. Più volte l’ho personalmente sollecitato a velocizzare i lavori, gli ho chiesto di indicare una  una data per il completamento degli stessi e mi sono messo a disposizione, senza ricevere alcuna risposta. Il mio interesse, data l’importanza dell’opera per l’economia di una intera regione era quello di andare oltre le appartenenze politiche. Probabilmente gli interessi di Pupillo erano altri”.

L’incapacità programmatica e la mancanza di lungimiranza della Giunta Marsilio si palesa ancora una volta agli occhi di tutti – concludono Colletti Marcozzi – tante sono le opere del Masterplan che potrebbero essere rinviate o annullate perché oggettivamente inutili ma la Giunta sceglie di stralciare un’opera che potrebbe far diventare il Porto di Ortona un importante snodo europeo. Invitiamo l’assessore Febbo e la Giunta a ripensare le loro scellerate scelte, altrimenti dovremo constatare che lo sviluppo economico dei nostri territori non è loro priorità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *