Serata astronomica su Facebook per osservare in diretta il passaggio dell’asteroide

In occasione del passaggio ravvicinato dell’asteroide 1998 OR2, che avverrà la mattina di mercoledì 29 aprile, il Gruppo Astrofili Frentani di Lanciano ha promosso l’evento “La notte dell’asteroide”, che si potrà seguire in diretta su Facebook cliccando al profilo del gruppo. I componenti dell’associazione astronomica lancianese si collegheranno sul noto social network martedì 28 aprile, alle ore 21.30, per mostrare le immagini raccolte dai loro telescopi, discutere gli aspetti scientifici di questo “visitatore” cosmico e raccontare il grande mondo degli asteroidi e delle comete.

«In questi giorni infatti – spiega Americo Bonanni, uno dei soci fondatori del sodalizio frentano – di vagabondi astronomici non c’è solo l’asteroide in questione, ma anche la cometa Atlas, che avrebbe potuto essere un grande spettacolo, ma che ha incontrato una sorte diversa. Si è infatti disintegrata in più pezzi diventando praticamente invisibile». Nello stile informale che ha sempre caratterizzato le manifestazioni astronomiche lancianesi, la diretta Facebook vedrà diversi interventi che spazieranno dall’osservazione vera e propria al telescopio, alla mitologia, alla composizione dei corpi celesti e ai potenziali pericoli di impatto con il nostro pianeta. E ora diamo qualche informazione sull’asteroide che sfiorerà la Terra. Il corpo celeste in avvicinamento ha un diametro di circa quattro chilometri, decisamente imponente se si pensa che quello ritenuto responsabile dell’estinzione dei dinosauri era, secondo i calcoli, solo tre volte più grande. Ma questa volta il passaggio ravvicinato è assolutamente sicuro per la Terra, visto che ci sfiorerà a una distanza di 6,3 milioni di chilometri. Viene comunque tenuto d’occhio perché fa parte di quel gruppo di pianetini potenzialmente pericolosi. Infatti nel 2079 passerà a una distanza molto minore, cioè a meno di due milioni di chilometri. Da oltre venti anni le serate astronomiche del Gruppo Astrofili Frentani rappresentano momenti di incontro culturale per osservare il cielo, parlare di astronomia, scambiare idee e opinioni. Centinaia di appassionati e curiosi si avvicinano ai telescopi per dare uno sguardo più approfondito agli oggetti celesti. Oggi purtroppo l’emergenza Coronavirus rende impossibile tutto ciò. Così è nata l’idea di fare una diretta su Facebook per chi non vuole perdere questo interessante evento astronomico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *