Minacce e maltrattamenti, un arresto a San Vito Chietino

I carabinieri mettono la parola fine ai maltrattamenti e minacce subiti da una giovane coppia di Rocca San Giovanni arrestando C.A., quarantasettenne residente a San Vito Chietino.

Era da alcuni mesi che l’uomo stava rendendo la vita impossibile alla coppia con continue minacce, pedinamenti e appostamenti sotto l’abitazione, ma non è bastato il divieto di avvicinamento alle vittime impostogli dall’Autorità Giudiziaria a fermarlo. Infatti, insofferente al provvedimento, continuava nella sua azione persecutoria pubblicando sul suo profilo Facebook riferimenti espliciti alle vittime e ai loro familiari manifestando chiaramente l’intenzione di ledere la loro incolumità fisica. Da questo episodio i Carabinieri hanno intensificato la sorveglianza delle vittime non perdendo di vista il persecutore che poi hanno arrestato su ordine della Procura della Repubblica di Lanciano e condotto nella casa circondariale della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *