Abruzzo, autorizzati gli spostamenti ma solo nelle regioni confinanti

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha diramato questa sera il decreto inerente lo spostamento tra province confinanti di regioni diverse . Nel testo si precisa che a decorrere da sabato 23 maggio 2020, previa comunicazione congiunta da parte dei Presidenti delle Regioni, dei Presidenti delle Province o dei Sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai Prefetti competenti, sono consentiti gli spostamenti anche al di fuori della Regione Abruzzo, nei limiti della provincia o del comune confinante, da parte di coloro che risiedono in province o comuni collocati a confine tra l’Abruzzo e le altre Regioni:le violazioni delle presenti disposizioni – è specificato nel decreto – comportano l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma pari a euro 400,00, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *