Iniziati i lavori di restauro dentro l’abbazia di San Giovanni in Venere

Sono finalmente iniziati i tanto attesi lavori di restauro nella parte interna dell’abbazia di San Giovanni in Venere. Dopo la recente riparazione del tetto, dal quale, per diversi anni, è entrata in abbondanza acqua piovana che ha gravemente danneggiato gli intonaci di pareti ed archi, l’impresa esecutrice dei lavori ha appena  montato i ponteggi all’interno della chiesa in prossimità del Portale della Luna. Il problema aveva raggiunto una gravità tale da compromettere persino la stabilità delle strutture portanti dell’abbazia. Infatti le infiltrazioni di acqua meteorica sono arrivate addirittura alla prima e alla seconda arcata situate tra la navata centrale e quella di sinistra. Tanto per dare l’idea della gravità della situazione, la parete interna del muro perimetrale, dove c’è l’ingresso principale della basilica, era diventata praticamente ammuffita e quasi totalmente annerita. Ora che ai fedeli è concesso di rientrare in abbazia per partecipare alle funzioni religiose, i padri passionisti hanno dovuto escogitare le giuste soluzioni per far convivere, in totale sicurezza, la presenza del cantiere edile e i credenti che intendono partecipare alle sante messe domenicali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *