Scambio di cocaina tra trafficanti arrestati 3 albanesi

Continuano le operazioni dei Carabinieri di contrasto allo spaccio di droga diretta a rifornire il litorale abruzzese.

Ieri pomeriggio i militari del Comando provinciale di Chieti, unitamente ai colleghi di Pescara, hanno arrestato tre Albanesi diretti a Pescara per scambiarsi un etto di cocaina.

L’intervento è scattato sullo sviluppo di azioni di monitoraggio dei pusher e dei sequestri operati nei giorni scorsi degli uomini dell’Arma nella provincia teatina che hanno coinvolto un commerciante di Francavilla al Mare di 38 anni senza nessun precedente. L’uomo, dopo essere stato trovato con un etto e mezzo di cocaina, è finito ai domiciliari.

Ieri pomeriggio la lente dei Carabinieri si è spostata su tre Albanesi, una coppia formata da S.V. 42 N.G. di 44 anni, peraltro già nota alle forze dell’ordine perché frequentavano i bassifondi di Chieti Scalo e di Francavilla Al Mare, D.P. 41 anni. Gli uomini in divisa hanno deciso di seguire la coppia mentre si dirigeva verso Pescara per portare i rifornimenti. Una volta giunta sulla costa a nord di Montesilvano, la coppia, dopo aver effettuato cambi repentini di direzione nel tentativo di eludere i controlli ed eventuali inseguimenti da parte delle forze dell’ordine, incontrava il connazionale D.P. al quale cedevano un panetto accuratamente confezionato contenente un etto di cocaina. L’uomo, con alle spalle numerosi precedenti, accortosi della presenza dei Carabinieri ha tentato di fuggire a piedi abbandonando il veicolo con cui era andato all’incontro ma dopo una breve rincorsa è stato bloccato da uno dei militari. Oltre alla droga i Carabinieri hanno recuperato anche 6200€ in contanti appartenenti alla coppia. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i 3 sono stati messi ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *