Pescara, trovato ferito nella stanza di un hotel giovane muore in ospedale

Un ragazzo di 21 anni, A.D.N., di Pescara è stato trovato gravemente ferito in un hotel del lungomare sud di Pescara. Trasportato d’urgenza in ospedale, è morto poche ore dopo nel reparto di Rianimazione dell’ospedale della città abruzzese. Stando a quanto si apprende, sul suo corpo ci sarebbero ferite da taglio e nella sua stanza d’albergo, nell’hotel Holiday, che condivideva con una amico di Roma, che ha dato l’allarme ed ora interrogato dai Carabinieri, ci sono tracce di sangue sulle lenzuola e sul pavimento.

Intorno alle 6 di questa mattina il compagno di stanza ha trovato l’altro a terra e ha chiamato immediatamente i soccorsi (stando al suo racconto). Sul posto sono arrivati i carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, e i sanitari del 118, che hanno provveduto a trasportare il ragazzo al pronto soccorso in codice rosso.
Il medico legale Ildo Polidoro sta compiendo i primi rilievi all’interno della stanza. Il 21enne non sarebbe morto a causa delle ferite, sarebbe emerso dai primi accertamenti, nonostante abbia perso molto sangue. Da stabilire, però, le reali cause della morte. In questo senso saranno decisivi i risultati dell’autopsia, già disposta dal magistrato di turno.

Le ferite, in base ai primi accertamenti, non sarebbero la causa del decesso, la cui origine potrebbe essere diversa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *