Covid, 16 nuovi contagiati in Abruzzo

16 i nuovi casi di contagiati a coronavirus in Abruzzo, di età compresa tra 1 e 81 anni.

Di questi 7 casi si sono registrati in provincia di Chieti, 7 in provincia di Pescara, 1 in provincia dell’Aquila, e 1 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 477, sono 59  i ricoverati (di cui 5 in terapia intensiva), 762 in isolamento domiciliare. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3035 dimessi/guariti.

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 821, sono 194249 (+1696) i test complessivi.

DUE NUOVI POSITIVI A LANCIANO

Il dipartimento Salute e Prevenzione della Asl Lanciano Vasto Chieti ha comunicato al Sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, la positività al covid19 di due concittadini di circa 40 anni. Entrambi sono di Lanciano e in regime di isolamento fiduciario con sorveglianza attiva della Asl. Al momento sono 3 quindi i positivi attuali, nessuno ricoverato.

La raccomandazione è la solita – afferma il primo cittadino -: mascherina al chiuso e anche all’aperto dove non è possibile rispettare il metro di distanza fisico, igiene delle mani frequente e distanziamento fisico.

Una ulteriore raccomandazione Pupillo la fa ai genitori dei bimbi che sono tornati a scuola da giovedì: “Bisogna indossare la mascherina correttamente ed evitare di creare assembramenti fuori dalle scuole in attesa dell’ingresso e dell’uscita dei bimbi. E’ sufficiente indossare la mascherina e rispettare il distanziamento fisico di almeno 1 metro tra le persone nell’attesa, senza accalcarsi nei pressi dell’ingresso. Evitiamo tutti quei comportamenti che possono mettere a rischio tutto il lavoro svolto dalle scuole per adeguare le aule, creare entrate scaglionate e ingressi separati per la sicurezza e il diritto ad essere istruiti dei nostri bimbi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *