A San Giovanni in Venere il frate passionista Gabriele Violante festeggia 20 anni di consacrazione religiosa

Oltre a padre Mariano Martelli, che nei giorni scorsi ha compiuto la veneranda età di 95 anni, un nuovo importante traguardo è stato raggiunto da un altro confratello passionista dell’abbazia di San Giovanni in Venere. Frate Gabriele di Gesù Eucaristico (al secolo Gabriele Maria Violante), il più giovane dei religiosi presenti in convento, lo scorso 15 settembre ha infatti compiuto vent’anni di consacrazione nella congregazione religiosa della Passione di Gesù. Il religioso ha professato i voti il 15 settembre del 2000 nel convento del Monte Argentario in Provincia di Grosseto, casa madre e culla della congregazione dei passionisti. Fra Gabriele, arrivato a San Giovanni in Venere il 13 novembre del 2013, è appassionato di musica sacra contemporanea e ha la funzione di accogliere i poveri in convento. Svolge inoltre le mansioni di responsabile del coro liturgico dell’abbazia. La congregazione dei Passionisti, fondata da san Paolo della Croce trecento anni fa, è costituita non solo da sacerdoti, ma anche da religiosi fratelli avendo in comune la professione dei consigli evangelici, chiamati comunemente voti. Il fondatore nutriva un affetto filiale verso i religiosi fratelli al punto di chiamarli le “mamme della congregazione”, perché il loro compito primario era quello di svolgere tutti i servizi manuali per poter garantire alla comunità le esigenze materiali. Nei nostri tempi il ruolo del religioso fratello è stato riqualificato in quanto, oltre a svolgere servizi manuali, ricoprono anche ruoli di governo come economi delle comunità, ruoli nel campo formativo come maestri dei novizi e consiglieri, affiancando il superiore generale nel governo della congregazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *