Amazon crea concorrenza tra San Salvo e Fossacesia

Tiziana Magnacca, sindaco San Salvo, Eugenio Spadano, capogruppo Consiglio comunale, Carla Esposito, capogruppo San Salvo Città Nuova, Emanuela De Nicolis, capogruppo Per San Salvo, Marica Zinni, capogruppo Lista Popolare, hanno firmato una lettera indirizzata al Presidente della Regione, Marco Marsilio, nella quale chiedono espressamente investimenti sull’autoporto, tornato sulla scenaper via del possibile insediamento della seconda base logistica in Abruzzo di Amazon. Gli amministratori sansalvesi chiedono a Marsilio di “essere garante della massima trasparenza ma contestualizzandola con la rapidità delle decisioni, anche in relazione alla proposta inoltrata, a seguito del bando dell’Arap, da parte della società Engineering 2K spa. Non si perda una importante opportunità di occupazione e di crescita per la nostra città e per tutto il Vastese – affermano -. Sappiamo che per te, come per una classe politica matura e lungimirante, la necessità di offrire un’opportunità di lavoro e di sviluppo è di gran lunga più importante di qualsiasi bega burocratica o partitica. Ti chiediamo pertanto la celerità nella decisione e la determinazione politica necessaria per non far allontanare da San Salvo una proposta di investimento corposa e valida, in un momento in cui l’operosità dei sansalvesi da sola non basta per risollevare le sorti di una economia stagnante e ferma per via della crisi per il Covid-19. E ciò mentre si avvicina lo sblocco dei licenziamenti che metterebbe in ginocchio moltissime famiglie. Si decida dunque senza esitazioni e tentennamenti che possano pregiudicare la nostra città e il territorio del Vastese.

Non è possibile in un momento come il presente assumersi la responsabilità di deludere, vanificare e indurre al ripensamento chi ha creduto e ha scommesso, con i propri capitali, su questa terra. Da parte nostra – concludono – non l’accetteremmo, e la Città di San Salvo non l’ accetterebbe. Difendiamo il lavoro, le imprese e le famiglie con decisioni mature e lungimiranti, rifuggendo da condizionamenti fuorvianti e tenendo a mente gli interessi generali, per il tramite di decisioni di alto profilo politico, economico e sociale che appartengono alla sua funzione e alla sua persona”.

Lunedì prossimo, intanto, nella sala consiliare del Comune di Fossacesia, il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, alle ore 11:30 ha convocato una conferenza stampa nel corso della quale riferirà come Amazon.com, attraverso una società di ricerca, prima dell’autoparco di San Salvo, avesse individuato nel territorio comunale di Fossacesia, che ricade in Val di Sangro, avesse individuato un sito per realizzare un impianto da adibire alla logistica a servizio di attività commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *