Covid, 68 nuovi casi da ieri in Abruzzo e un decesso. I positivi sono di età compresa tra 3 e 93 anni

A Fossacesia bimbo della materna positivo: il sindaco ordina chiusura della scuola

Sono complessivamente 4783 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 68 nuovi casi (di età compresa tra 3 e 93 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 9, di cui 2 in provincia di Pescara, 2 in provincia di Chieti e 5 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 486 (si tratta di una 97enne della provincia dell’Aquila).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3145 dimessi/guariti (+13 rispetto a ieri, di cui 18 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 3127 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1152 (+54 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 215967 test (+2332 rispetto a ieri).

90 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 7 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1055 (+51 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 728 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+20 rispetto a ieri), 1126 in provincia di Chieti (+8), 1987 in provincia di Pescara (+11), 892 in provincia di Teramo (+24), 37 fuori regione (invariato) e 13 (+5) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

FOSSACESIA, BAMBINA POSITIVA AL COVID. I CASI IN CITTA’ SALGONO A 5

L’Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti ha comunicato che una bambina di Fossacesia, che frequenta la scuola materna della città, è positivo al Covid 19.

Su disposizione della Asl, sono pertanto scattate tutte le procedure del caso, che prevedono la quarantena per i familiari e per tutti coloro che sono stati a contatto con il piccolo. Poco fa si è tenuta una riunione operativa alla quale hanno partecipato i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e del Istituto Comprensivo, che procederà alla sanificazione del plesso e procederà anche ai controlli del personale scolastico.

Abbiamo attivato immediatamente tutti i protocolli previsti – spiega il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – così come indicati dall’Azienda Asl Lanciano-Vasto-Chieti e per tale ragione, ho firmato un’ordinanza che dispone la sospensione dell’attività didattica nella Scuola Materna per domani, venerdì 9 Ottobre, per consentire la sterilizzazione degli ambienti, per poi riaprire regolarmente lunedì 12 ottobre”.

Il Sindaco Di Giuseppantonio e la dirigente dell’Istituto Comprensivo Rosanna D’Aversa, con i relativi collaboratori, terranno costantemente monitorata la situazione, al fine di assumere altre eventuali decisioni.

Sono 5 i casi ad oggi attivi a Fossacesia, dove in queste ore si registra anche un guarito.

Purtroppo è necessario rialzare l’asticella di guardia – conclude il primo cittadino – e quindi esorto tutti a rispettare quanto previsto dal nuovo DPCM, ossia l’obbligo di indossare le mascherine anche nei luoghi aperti, nonché il divieto assoluto di assembramento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *