Fossacesia e Giulianova: riparte l’assistenza alla popolazione

Potenziamento dei servizi di controllo e una maggiore comunicazione verso i cittadini. Sono questi gli obiettivi fissati nel corso della riunione che si è tenuta oggi nella sala consiliare del Comune di Fossacesia per un esame della situazione alla luce dell’evolversi della diffusione del Coronavirus, che a Fossacesia fa registrare attualmente 25 positivi e 10 quarantene. All’incontro, convocato dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, vi hanno preso parte gli assessori Maria Angela Galante, Maura Sgrignuoli, Giovanni Finoro, Danilo Petragnani, il consigliere comunale e responsabile della Protezione Civile Comunale, Umberto Petrosemolo, Mariella Arrizza, capogruppo della Lista Alternativa Civica, Nicola Allegrini, capogruppo del Movimento 5 Stelle, la Dirigente scolastica, prof. Rosanna D’Aversa, il comandante della Stazione dei Carabinieri, Tommaso Panico, e della Polizia Locale, Fiorenzo Laudadio.

Abbiamo convenuto che la situazione, al momento, a Fossacesia è ancora sufficientemente sotto controllo, ma è fondamentale porre argini più solidi alla diffusione del virus – ha sottolineato il Sindaco Di Giuseppantonio -. Per questo motivo è importante aumentare i servizi di prevenzione e di controllo del territorio. Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine di sorvegliare maggiormente quelle aree della città, in particolare parchi e piazze, dove potrebbero verificarsi assembramenti. Controlli saranno eseguiti all’esterno del Villaggio degli Studi, in viale San Giovanni in Venere, dove ha sede la scuola media. Solleciteremo il Presidente della Provincia di Chieti, ente proprietario della Via Verde, e i comuni da Ortona a Vastò, per ricercare insieme forme di collaborazione per monitorare quanti frequentano la pista ciclabile, che, nonostante sia cantiere e quindi non accessibile, anche in questi giorni è particolarmente affollata – annuncia il sindaco Di Giuseppantonio -. Abbiamo riattivato il Coc, che in verità non avevamo in via precauzionale mai chiuso . Per quanto riguarda l’assistenza alle fasce più deboli e bisognose della popolazione, riattiveremo il numero di telefono 393 8258276 a cui i cittadini potranno fare riferimento per le loro esigenze alle quali daremo seguito grazie alla collaborazione della Protezione Civile Comunale. Faremo girare per la città e in tutte le altre zone del nostro territorio un nostro mezzo munito di altoparlante per richiamare i cittadini al rispetto delle regole di contenimento del virus. Negli esercizi pubblici, inoltre, distribuiremo ancora una volta volantini e faremo affiggere manifesti per ricordare quanto sia imprescindibile il rispetto delle regole di sicurezza”.

Il sindaco ha poi ricordato che gli uffici comunali resteranno aperti ma la frequentazione è possibile solo dietro appuntamento, tramite telefono o mail. Il numero del centralino è 0872 622220 oppure i numeri dei singoli Settori possono essere visionati sul sito del Comune.

RIPARTE IL SERVIZIO DI CONSEGNA A DOMICILIO PER GLI ANZIANI OVER 65 A GIULIANOVA

Si informa la cittadinanza che il Centro Operativo Comunale è sempre rimasto aperto nella gestione dell’emergenza sanitaria a livello locale. Il C.O.C., attraverso l’attività dei suoi volontari, diffonde e gestisce tutte le informazioni inerenti al Covid-19 nella città di Giulianova e risponde al numero telefonico sempre attivo 085/8021100. Nell’ambito dei servizi rivolti alla popolazione, il Comune di Giulianova ha provveduto a riattivare la consegna a domicilio della piccola spesa rivolta agli anziani over 65 impossibilitati ad uscire di casa o senza assistenza. La consegna sarà effettuata dai volontari dell’Associazione “Il Dono di Maria”. Per usufruire del servizio gli utenti potranno chiamare i numeri telefonici 0858009111 oppure 3470925036, dalle ore 9 alle 11.30, dal lunedì al venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *