Marsilio chiede la proroga del pedaggio gratuito per gli operatori sanitari

A seguito della seconda ondata della diffusione del Coronavirus che ha, tra le altre cose, fortemente limitato l’utilizzo dei mezzi pubblici per contenere gli affollamenti dei pendolari volti a limitare il contagio, creando comprensibili disagi per chi quotidianamente deve raggiungere il luogo di lavoro, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha ritenuto opportuno già dallo scorso 3 novembre richiedere a Strada dei Parchi e Autostrade per l’Italia, gestori delle tratte autostradali abruzzesi, di esentare dal pedaggio autostradale, il personale medico e paramedico impegnato nell’emergenza COVID-19 in Abruzzo, così come avvenuto nella prima fase. “Ringrazio l’Amministratore delegato di Strada dei Parchi, l’ingegner Riccardo Mollo, per aver risposto positivamente, così come avvenuto in precedenza. Rimaniamo ora in attesa del nulla osta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per dare il via libera a questa importante iniziativa”, ha detto il presidente Marsilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *