Controllo dei Nas in laboratori analisi diagnostica per la ricerca del Covid-19: tre erano irregolari

I carabinieri del Nas di Pescara hanno segnalato all’autorità sanitaria due laboratori nel chietino e uno nell’aquilano di prelievo ed analisi diagnostica per la ricerca del Covid-19.

I militari hanno rilevato l’attivazione abusiva, da parte di un laboratorio analisi, di un punto prelievi per tamponi molecolari e rapidi e la mancata comunicazione dei risultati alla Asl per gli altri due. I carabinieri hanno scoperto un laboratorio di analisi che avrebbe attivato abusivamente un punto prelievi per tamponi molecolari e rapidi in una tensostruttura allestita in area esterna, non prevista nella planimetria autorizzata. È stata appurata inoltre l’inosservanza ai protocolli “anti-covid” circa la comunicazione giornaliera alla Asl del numero dei tamponi eseguiti e di quelli risultati positivi, nonché l’adozione delle previste procedure di smaltimento dei tamponi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *