Covid in Abruzzo: da ieri 246 nuovi positivi e 18 decessi

Sono complessivamente 32874 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 246 nuovi casi (di età compresa tra 2 e 102 anni).

*(il totale risulta inferiore di 2 unità in quanto sono stati sottratti 2 casi comunicati nei giorni scorsi e risultati duplicati)

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 25, di cui 9 in provincia dell’Aquila, 3 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 18 nuovi casi e sale a 1102 (di età compresa tra 42 e 96 anni, 4 in provincia dell’Aquila, 6 in provincia di Pescara, 1 in provincia di Chieti, 6 in provincia di Teramo e 1 residente fuori regione). Del totale odierno, 1 caso riguarda un decesso dei giorni scorsi e comunicato solo oggi dalla Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 18347 dimessi/guariti (+787 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 13425 (-561 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 476211 test (+4566 rispetto a ieri).

584 pazienti (-15 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 49 (-7 rispetto a ieri con 1 nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 12792 (-539 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 10488 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+56 rispetto a ieri), 6398 in provincia di Chieti (+47), 6708 in provincia di Pescara (+79), 8850 in provincia di Teramo (+57), 267 fuori regione (invariato) e 163 (+5) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità

MARSILIO: “ABRUZZO RIENTRA DALLE ZONE DI ALLARME”

“Con i dati diffusi oggi si registra un ulteriore calo dei posti letto occupati negli ospedali. Il tasso di occupazione nella terapia intensiva è del 25,9%, quello dell’area medica  del 39,1% mentre l’RT è stabilmente intorno allo 0,8. Su tutti i principali indicatori l’Abruzzo registra il rientro dalle zone di allarme”.

Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *