Lanciano, lavori di adeguamento sismico al Commissariato di Polizia e alla scuola Umberto I

«Programmazione e lungimiranza per investire su sicurezza e istruzione migliorando strutture strategiche per la città»: il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Giacinto Verna presenta così il via libera della giunta comunale ai fondi per progettare l’adeguamento sismico del commissariato di via Perretti e della scuola Umberto I di viale Cappuccini.

«Grazie ad oltre 270mila euro di fondi comunali e ministeriali saremo in grado di avere i progetti definitivi/esecutivi entro la prossima primavera», spiega Verna, «è un passaggio importante e fondamentale, perché disporre dei progetti esecutivi rende più facile ricevere finanziamenti, siano essi ministeriali, regionali o europei, per realizzare opere pubbliche».

Nello specifico il Comune ha destinato 150mila euro al commissariato e 122mila euro all’Umberto I: con questi investimenti, cofinanziati rispettivamente al 40% e al 49% dallo Stato, verranno redatti i progetti definitivi, i cui incarichi saranno assegnati entro la fine dell’anno.

L’istanza per ottenere questo contributo statale, seguita dall’ingegnere Fausto Boccabella, è stata avviata ad agosto 2019: i fondi per la progettazione arrivano dal ministero Infrastrutture e Trasporti, e in particolare da un capitolo della Legge finanziaria 2017 rifinanziato nel giugno scorso.

«L’obiettivo è realizzare lavori di adeguamento sismico accedendo a finanziamenti erogati da enti superiori», spiega il vicesindaco, «se avviamo oggi la fase della progettazione, rendiamo più agevole l’assegnazione in futuro dei fondi necessari. Investire in progettazione è una scelta lungimirante nell’interesse esclusivo della comunità. Si tratta infatti di opere che verranno realizzate sicuramente durante la prossima consiliatura, ma che noi impostiamo oggi perché riteniamo prioritario puntare sulla sicurezza e sull’istruzione in modo concreto, mettendo in sicurezza una struttura imprescindibile e strategica per la tutela dell’ordine pubblico quale è il commissariato di polizia, non solo per Lanciano ma per l’intero comprensorio, e una delle scuole più frequentate della città. In questo modo diamo una risposta concreta a quelle che sono state le istanze avanzate dai cittadini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *