Lanciano, la Polizia sequestra giochi e fuochi pirotecnici scaduti

In occasione delle prossime festività natalizie, il Questore di Chieti Annino Gargano ha disposto una serie di controlli amministrativi presso esercizi commerciali e negozi di vendita al dettaglio di giochi e fuochi pirotecnici al fine di prevenirne il commercio illegale e la vendita non autorizzata. Ieri , il personale della Squadra Amministrativa del Commissariato di Polizia di Lanciano, diretti dal dirigente Lucia D’Agostino e con la collaborazione del personale specializzato degli Artificieri del Nucleo Artificieri della Questura di Pescara, ha effettuato specifici servizi nella citta frentana e nell ‘hinterland.

Nella circostanza, è stato sottoposto a controllo amministrativo un grande esercizio di vendita al dettaglio situato nell’area industriale della Val di Sangro all’interno del quale venivano rinvenute circa 20 confezioni di fuochi d’artificio del tipo” Bengala” scaduti da diverso tempo e privi della marcatura “CE” prevista ai sensi della normativa vigente per un peso complessivo di circa 5 kg.di materiale illecito. A carico del titolare, un cittadino di origine cinese, è stata  elevata una sanzione amministrativa di 4.000 euro con il contestuale sequestro della merce illegale.

Il sequestro in via preventiva dei suddetti fuochi pirotecnici ha contribuito a scongiurare il pericolo di gravi conseguenze alla incolumità ed alla salute degli eventuali acquirenti inconsapevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *