Covid in Abruzzo, 121 nuovi casi e 9 decessi nelle ultime 24 ore

Sono complessivamente 36074 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 121 nuovi casi (di età compresa tra 1 mesi e 100 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 23, di cui 1 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 13 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1240 (di età compresa tra 71 e 88 anni, 4 in provincia dell’Aquila, 2 in provincia di Chieti e 2 in provincia di Pescara e 1 in provincia di Teramo). Del totale odierno, 3 casi fanno riferimenti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 23629 dimessi/guariti (+330 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11205 (-218 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 523233 test (+1065 rispetto a ieri).

466 pazienti (+21 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 39 (-2 rispetto a ieri con 3 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10700 (-237 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 11183 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+18 rispetto a ieri), 7476 in provincia di Chieti (+37), 7276 in provincia di Pescara (+6), 9680 in provincia di Teramo (+57), 296 fuori regione (+3) e 163 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

IL SINDACO PUPILLO TRACCIA SITUAZIONE PANDEMIA A LANCIANO

Il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, via social, ha tracciato la situazione determinata dal virus in città, con il focolai della residenza protetta per anziani Santiago e della Casa Circondariale ancora in corso.

Abbiamo 182 concittadini attualmente positivi mentre i guariti sono 349. I decessi purtroppo salgono a 17: l’ultimo in ordine di tempo è una ospite della residenza che era stata ricoverata in ospedale dopo essere risultata positiva. E’ di tutta evidenza che il covid19 circola ancora tra noi e per farlo non usa treni, aerei o macchine, ma le nostre gambe. Dobbiamo assolutamente tenere alta l’attenzione, evitare di favorire il contagio con comportamenti non rispettosi degli altri, specie in questi giorni in cui riprenderanno le attività scolastiche delle superiori parzialmente in presenza a partire dal 7”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *