1436 le vaccinazioni anti Covid 19 in Abruzzo

Aggiornamento screening provincia di Pescara. Da lunedì  11 gennaio a giovedì 21 lo screening di massa nel capoluogo adriatico

Sono 1436 le vaccinazioni anti Covid 19 eseguite nella giornata di oggi, fino alle ore 18, nei punti di somministrazione individuati dalle Asl. Le operazioni sono ancora in corso.

Nel dettaglio, nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila sono state inoculate 540 dosi (204 nel presidio ospedaliero dell’Aquila, 210 ad Avezzano e 126 a Sulmona), nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti 408 (180 a Chieti, 126 a Vasto e 102 a Lanciano), nella Asl di Pescara 387 e nella Asl di Teramo 101 (tutte all’ospedale di Teramo). Le vaccinazioni hanno riguardato 482 maschi e 954 femmine.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

AGGIORNAMENTO SCREENING PROVINCIA DI PESCARA

Ad oggi risultano effettuati 7378 tamponi rapidi, 28 dei quali hanno avuto esito positivo. A Città Sant’Angelo sono stati effettuati 1565 tamponi 9 positivi, a Collecorvino 790 tamponi 12 positivi, a Montesilvano 1088 tamponi 2 positivi, a Penne 1135 tamponi nessuno positivo, a Torre de Passeri 629 tamponi nessuno positivo, a San Valentino 224 tamponi nessuno positivo, a Manoppello 130 tamponi nessuno positivo, a Pescara 600 tamponi nessuno positivo (screening effettuato nelle scuole al solo personale docente e ATA), a Popoli 307 tamponi nessuno positivo, a Scafa 365 tamponi 4 positivi, a Lettomanoppello 355 tamponi nessuno positivo, a Tocco da Casauria 190 tamponi 1 positivo.

DA LUNEDÌ 11 GENNAIO A GIOVEDÌ 21 SCREENING DI MASSA A PESCARA

Al via lo screening di massa per la prevenzione da Covid-19 promosso dalla Regione Abruzzo e organizzato dalla Asl di Pescara. Da lunedì 11 gennaio a giovedì 21 per tutti i cittadini residenti o domiciliati a Pescara, purché di età superiore ai 6 anni.

I test si terranno al Pattinodromo, ex Gesuiti, via Maestri del lavoro, da lunedì 27 a domenica, ore 14.30-18.30; presso la Stazione di Porta Nuova, in piazza Enrico Berlinguer, da lunedì a domenica, ore 14.30-18.30, sabato-domenica ore 9-13; a Pescara Fiere, via Tirino, 431, da lunedì a domenica, dalle ore 14.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle ore 9-13.

Possono partecipare al programma di screening tutti i cittadini residenti o domiciliati a Pescara, purché di età superiore ai 6 anni. Non possono partecipare al programma coloro che: manifestano sintomi di infezione da Covid-19, sono in quarantena o in isolamento; risultano già affetti da malattia o sono ricoverati in case di riposo, case di cura e strutture residenziali; gli operatori sanitari sottoposti a screening della Asl; hanno prenotato un tampone; – si sono già sottoposti al test e risultano in attesa di risposta.

L’esame è un test rapido dell’antigene, di tipo nasofaringeo, che richiede pochissimo tempo per essere effettuato ed è generalmente poco fastidioso. In ogni sede designata sarà presente un volontario per l’accoglienza del paziente, un team di prelievo, un operatore sanitario per prelevare il campione e un assistente per processarlo, un amministrativo per la registrazione dei dati. Il personale è dotato di strumenti di protezione individuale.

Le prenotazioni possono essere fatte on line a partire da oggi 8 gennaio, sul sito del Comune di Pescara (www.comune.pescara.it), cliccando su “Screening della popolazione”, da dove scaricare e compilare il modulo di consenso da portare con sé nella sede prescelta per il test muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità. Una volta effettuati il test e la registrazione, il cittadino deve recarsi al proprio domicilio dove rimarrà per tre ore trascorse le quali, in mancanza di apposita comunicazione, può considerarsi negativo e potrà uscire. Solo in caso di positività il paziente viene contattato telefonicamente, o con sms o attraverso una mail dal Dipartimento di Prevenzione della ASL, disponendo l’isolamento e un test di conferma molecolare che, se ancora positivo, attiverà le procedure per le fasi successive.

Lo screening ha l’obiettivo di testare il maggior numero possibile di cittadini per individuare coloro che sono positivi al Covid-19 e poterli isolare dal contesto sociale, ottenendo in tal modo un abbassamento della curva dei contagi e un quadro preciso della situazione su tutto il territorio. Il tampone è gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *