Covid in Abruzzo: 160 i nuovi casi e 9 decessi nelle ultime 24 ore

Il virus porta via Tommaso Di Fabrizio, infermiere della Lungodegenza di Ortona

Sono complessivamente 37038 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri sono 160 i nuovi casi di età compresa tra 1 e 93 anni *(il totale risulta inferiore di 2 unità, in quanto sono stati sottratti casi risultati duplicati).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 20, di cui 14 in provincia di Pescara e 6 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1274 (di età compresa tra 61 e 96 anni, 1 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo). Del totale odierno, 3 casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 24672 dimessi/guariti (+374 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11092 (-225 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 534132 tamponi molecolari (+2050 rispetto a ieri).

480 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 36 (invariato rispetto a ieri con 3 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10576 (-227 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 11357 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+11 rispetto a ieri), 7875 in provincia di Chieti (+27), 7451 in provincia di Pescara (+81), 9890 in provincia di Teramo (+44), 299 fuori regione (+2) e 166 (-7) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

IL COVID PORTA VIA INFERMIERE DELLA LUNGODEGENZA DI ORTONA

Tommaso Di Fabrizio

Il Covid-19 lascia un altro doloroso vuoto nella famiglia della Asl Lanciano Vasto Chieti: Tommaso Di Fabrizio, 61 anni, infermiere in servizio nella Lungodegenza dell’Ospedale di Ortona, ha combattuto per giorni contro il terribile virus che ancora una volta si è rivelato implacabile. Fino all’ultimo tutti i colleghi hanno sperato e, sia pure a distanza, non gli hanno fatto mancare il loro sostegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *