Covid: per lo screening con tamponi rapidi antigenici a Lanciano ci sarà anche il sindaco Pupillo chiede a

Dopo l’appello lanciato dalla Asl2 Abruzzo che nei giorni scorsi ha rivolto un appello ai propri dipendenti di dare la propria disponibilità a formare team per lo screening con tamponi rapidi antigenici, giunge anche quella del Comune di Lanciano. C’è bisogno di personale da schierare negli otto comuni della Provincia di Chieti, tra cui Lanciano, dove saranno allestiti i punti per i test e il sindaco Mario Pupillo è sceso in campo per sensibilizzare il personale sanitario, ma anche liberi professionisti, pensionati o dipendenti di altri enti come per esempio i dipendenti comunali a prestare la loro opera fuori dall’orario di servizio e a titolo gratuito. Lo stesso primo cittadino, che è medico a risposo, ha manifestato la propria disponibilità a partecipare come operatore sanitario alle operazioni di screening e fa sapere che l’avviso integrale è disponibile per la consultazione online nel sito della Asl2 www.asl2abruzzo.it (clicca qui per scaricare) insieme al modello di manifestazione della disponibilità (clicca qui per scaricare), da inviare debitamente sottoscritto all’indirizzo mail volontari.screeningcovid@asl2abruzzo.it; nei prossimi giorni saranno rese note le modalità di svolgimento dello screening di massa nel Comune di Lanciano, che avrà inizio il prossimo 30 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *