Giornata della Memoria, convegno per ricordare la “Samudaripe”

Il 23 gennaio a partire dalle ore 16.30 In occasione della giornata della memoria l’Associazione Rom in Progress, Amici di Zefferino e Romani Kriss celebrano questa giornata con un convegno su piattaforma Zoom. Samudaripe (la grande uccisione) richiama le persecuzioni e i massacri, di cui i rom e sinti furono vittime durante il nazifascismo. Per molti, soprattutto i più giovani, questa è una pagina ancora oscura di un passato mai riportato sui libri di storia. Per affrontare la realtà di rom e sinti in Italia, bisogna fare un parallelismo tra il passato e le attuali condizioni di questo popolo che ancora oggi vive nella discriminazione.

L’evento sarà anche l’occasione della presentazione in anteprima nazionale del primo Partito rom e sinto in Italia Mistipè, partito fondato da tre donne rom attiviste italiane e ha come scopo primario oltre a rappresentare i rom e sinti nel panorama politico, quello di combattere la discriminazione e l’odio razziale.

Prenderanno parte al convegno: Giulia Di Rocco – presidente del Partito Mistipè (Lanciano); Giorgio Bezzecchi – presidente cooperativa Romano Drom (Milano); Saska Jovanovic – presidente dell’Ass. Rowni Roma Woman  Network e Romni (Roma); Virginia Morello – vice Presidente del Partito Mistipè (Martinsicuro); Modera Sara Cetty, presidente dell’Ass. Rom in Progress e Tesoriere del Partito Mistipè (Isernia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *