314 i nuovi casi di Coronavirus e 7 decessi. Preoccupa situazione nell’area metropolitana

Da stasera scattano le misure restrittive previste con ordinanza dal Presidente Marsilio per i Comuni di Pescara, Spoltore, Francavilla al mare e Montesilvano, dove i contagi sono in aumento a causa della ‘variante inglese’

Sono 314 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Abruzzo nelle ultime ore, di età compresa tra uno e 90 anni, emersi dall’analisi di 4.370 tamponi molecolari e 7.637 test antigenici: il tasso di positività è pari al 2.6%. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza sale così a 46.147.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 7 nuovi casi e sale a 1.533, di età compresa tra 53 e 94 anni: 4 in provincia di Chieti e 3 in provincia di Pescara. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 33.807 dimessi/guariti (+249 rispetto a ieri).

Del totale dei casi positivi, 12.487 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+47 rispetto a ieri), 10.954 in provincia di Chieti (+173), 10.561 in provincia di Pescara (+46), 11.587 in provincia di Teramo (+46), 382 fuori regione (invariato) e 176 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 73, di cui 10 in provincia dell’Aquila, 2 in provincia di Pescara, 53 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.

Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 10.807 (+58 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 659.398 tamponi molecolari (+4.370 rispetto a ieri) e 130.048 test antigenici (+7.637 rispetto a ieri).

ORDINANZA DEL PRESIDENTE MARSILIO CON MISURE RESTRITTIVE PER I COMUNI DI PESCARA, SPOLTORE, FRANCAVILLA AL MARE, MONTESILVANO

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 6  relativa all’applicazione, per il termine di 14 giorni decorrenti dalla data della presente Ordinanza, e sino a diverso provvedimento, delle seguenti misure restrittive per i Comuni di PESCARA, SPOLTORE, FRANCAVILLA AL MARE, MONTESILVANO.

Nel provvedimento si indica “l’applicazione, per il termine di 14 giorni decorrenti dalla data della presente Ordinanza, ovvero sino a diverso provvedimento, delle seguenti misure restrittive per i Comuni di PESCARA, SPOLTORE, FRANCAVILLA AL MARE, MONTESILVANO:

a) divieto di ingresso/uscita nel e dal comune, eccetto che per caso comprovato da esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute;

b) divieto di stazionamento e assembramento nelle piazze, nei centri storici ed in prossimità degli esercizi commerciali;

c) rigoroso rispetto delle regole vigenti sul contingentamento d’ingresso in tutte le attività commerciali;

  • per i Comuni di GESSOPALENA, TORREVECCHIA TEATINA, CARSOLI, PIANELLA, BUCCHIANICO, GIULIANOVA, la sottoposizione a monitoraggio intensivo, dando mandato alle AASSLL territorialmente competenti di notiziare tempestivamente il Dipartimento Sanità sugli esiti di detto monitoraggio, qualora i parametri suindicati suggeriscano l’adozione di misure restrittive a livello comunale;
  • la conferma del monitoraggio intensivo per il Comune di CHIETI, siccome previsto dalla OPGR n.3/2021;

Che la presente ordinanza – immediatamente esecutiva per gli adempimenti di legge – sia trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, ai Prefetti competenti per territorio, ai Sindaci dei Comuni interessati, al Dipartimento Protezione Civile regionale, alle AA.SS.LL. della Regione Abruzzo;

Che la presente ordinanza sia pubblicata sul sito istituzionale della Regione. La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. La presente ordinanza sarà pubblicata, altresì, sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *