Vuol tornare con la ex: la picchia e la minaccia con coltello e pistola scacciacani. Denunciato

Minaccia e lesioni aggravate. Queste le ipotesi di reato contestate dalla Procura di Chieti ad un 22enne di Pescara. Il giovane, si sarebbe reso protagonista di una lite con l’ex fidanzata, una ragazza di 20 anni di Chieti, con la quale aveva interrotto le relazioni alcune settimane fa. Sembrava tutto finito, invece non è così. Il giovane, che nel frattempo aveva iniziato a frequentare un’altra ragazza, ci ripensa e si ripresenta dalla ex. Pretende che torni insieme a lui e per convincerla, la picchia, la minaccia con un coltello. Sarebbe spuntata persino una pistola, con la giovane che per ore e di notte, è costretta a subire le angherie dell’ex. Quando finalmente viene lasciata, la 20enne si reca in pronto soccorso, racconta tutto ai sanitari che la medicano. Inevitabile a quel punto la richiesta d’intervento dei carabinieri, che raccolgono le prime informazioni e poi vanno a casa del giovane e trovano le armi descritte dalla giovane, cioè un coltello da cucina e una pistola scacciacani. Sul caso si sta occupando la Procura teatina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *