Chieti: nascondeva droga nel corrimano della scala condominiale. Arrestato dalla Polizia

Gli agenti delle Volanti della Questura di Chieti ieri sera hanno notato un movimento di persone sospetto in una palazzina di Chieti Scalo, ove risiede una persona nota alla Polizia per precedenti episodi di spaccio.

Gli agenti hanno ritenuto di dover approfondire l’anomalo andirivieni di persone, pertanto entravano nel condominio per raggiungere l’appartamento dell’uomo. Lungo le scale, però, l’occhio di un agente cadeva sul tappo del passamano della ringhiera, che si presentava non perfettamente chiuso e sigillato, facendo pensare che fosse stato manomesso. I poliziotti provvedevano quindi a rimuoverlo e subito scendevano giù dosi di cocaina confezionate in involucri sottovuoto da 4 dosi ciascuno, per un totale di 47 dosi (un involucro era aperto e conteneva solo tre dosi) ed un peso complessivo di 41,6 grammi.  

Gli agenti, quindi, perquisivano anche l’appartamento e il garage dell’uomo ed in quest’ultimo rinvenivano, occultati dietro uno scatolone, due pacchi sottovuoto contenenti pezzi da 50 e da 100 euro per la somma complessiva di 10.000 euro, due bilancini di precisione, sacchetti per il sottovuoto identici a quelli con cui erano state confezionate le dosi con tracce di cocaina, la macchina per confezionare i pacchi sottovuoto,10 sim di diversi gestori telefonici e tre telefoni cellulari. Tutto lo stupefacente, il materiale ed il denaro venivano sequestrati, mentre l’uomo di 52 anni veniva arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *