Torrevecchia Teatina: lite tra vicini sedata dai Carabinieri. Sfiorata una nuova tragedia

Una banale lite fra vicini si sarebbe potuta trasformare in dramma qualche giorno fa a Francavilla al mare, per un episodio del tutto simile a quello avvenuto a Torrevecchia Teatina nel luglio scorso, costato la vita a due persone.

Le premesse sono analoghe: due vicini che discutono da tempo per un parcheggio conteso da due famiglie del condominio. La coppia più anziana occupa puntualmente il posto auto di una famiglia di giovani, perché a loro dire parcheggiare in quel posto rallenta il passaggio delle autovetture nella stradina, facendo sprigionare maggiore quantità di gas di scarico e impedendo loro di pranzare all’aperto. Così l’88enne per fare indisp-ettire l’altro ci parcheggia la sua auto, che essendo più piccola, non crea il problema.

L’ennesima volta che il 48enne trova il suo posto occupato a dispetto, perde la pazienza e affronta l’anziano che si trova nel proprio giardino: scoppia una violenta lite durante la quale l’anziano afferra prima una zappa e la lancia al vicino che però fortunatamente la schiva. Non contento, l’88enne vede una bottiglia di acido muriatico sul tavolo del giardino e ne lancia il contenuto al 48enne che, grazie alla propria agilità, si scansa e viene colpito solo su una scarpa. Fortunatamente l’uomo indossava delle calzature antinfortunistiche che hanno limitato i danni.

I carabinieri della locale stazione hanno raccolto la denuncia della vittima sul posto, prima che ricorresse alle cure dei sanitari ed hanno denunciato l’anziano, che stava pranzato tranquillamente nel proprio giardino, per minaccia e lesioni aggravate, perché anche in loro presenza aveva minacciato la vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *