Covid: scatta provvedimento restrittivo per sei comuni aquilani

32 pazienti colpiti dal virus nell’ospedale Mazzini di Teramo. A Lanciano i positivi salgono a 306. Scuole chiuse fino al 7 marzo a Chieti 

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza n 9 relativa a provvedimenti restrittivi per sei Comuni della provincia dell’Aquila, da giovedì 25 febbraio a domenica 7 marzo. I sei comuni interessati dall’ordinanza sono quelli di Ateleta, Pacentro, Campo di Giove, Cansano, Rocca Casale e Ortona dei Marsi.

32 POSITIVI ALL’OSPEDALE MAZZINI DI TERAMO

I focolai all’ospedale Mazzini riscontrati in alcuni degenti nei reparti di Medicina e Cardiologia sono in tutto 32: 24 nel primo, 8 in in Cardiologia. Oggi tutti i pazienti del Mazzini sono stati sottoposti a tampone ed è stato accertato un caso di positività nel reparto di Ortopedia in un degente trasferito giorni addietro dalla Cardiologia. In tutti i casi i degenti contagiati sono stati trasferiti in reparti Covid. Alla luce di questa situazione l’Unità di crisi ha disposto ulteriori misure di sicurezza, da attuare in tutti e quattro gli ospedali. Tutti i ricoverati verranno sottoposti a tampone molecolare (tradizionale nel caso del Mazzini, rapido molecolare nel caso degli altri tre ospedali) ogni tre giorni, in modo da individuare tempestivamente eventuali altri positivi. Saranno anche effettuati tamponi in caso di trasferimento del degente da un reparto all’altro o prima della dimissione.

LANCIANO, SALE IL NUMERO DEI POSITIVI

Altri 16 positivi a Lanciano. Lo ha reso noto il sindaco della città, Mario Pupillo, avvertito dalla Asl. Il totale è quindi di 306 positivi (tasso dello 0,9%), con oltre 400 persone in quarantena. Si tratta di nuclei familiari e tra coloro colpiti dal virus vi sono anche bambini. “Su una popolazione scolastica di 2746 alunni delle scuole primarie e prima media che svolgono didattica in presenza, abbiamo ad oggi 12 alunni positivi (tasso di positività 0,4%) e 2 classi in quarantena – sottolinea Pupillo -. Questi sono i dati relativi alle scuole in presenza nel dettaglio: 2 positivi e 2 classi in quarantena scuola di Principe di Piemonte 4 positivi primaria di Marcianese; 1 positivo primaria Rocco Carabba; 1 positivo primaria Bellisario; 1 positivo primaria Giardino dei Bimbi; 3 positivi prima media Umberto I. Nelle altre 4 scuole primarie e di prima media non si registrano casi. Nelle scuole dell’infanzia, oltre i 9 casi di positività noti della scuola dell’infanzia di Marcianese chiusa da ieri fino a venerdì, ci sono 2 positivi nella scuola dell’infanzia di Olmo di Riccio nella 1^ e 4^ sezione e 1 positivo nella 8^ sezione della scuola Maria Vittoria con relativa classe in quarantena. Nelle altre 9 scuole dell’infanzia non si segnalano casi di positività”.

CHIETI, PROROGATA LA CHIUSURA DI ALCUNE SCUOLE

Il sindaco di Chieti Diego Ferrara ha firmato oggi un’ordinanza che dispone, fino al prossimo 7 marzo, maggiori restrizioni in città a causa dell’aumentare dei contagi registrati in questi giorni. In particolare sarà prorogata di una settimana la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di competenza comunale e anche nei nidi privati e ludoteche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *