10 decessi e 535 nuovi contagiati dal Covid in Abruzzo nelle ultime 24 ore

Il tasso di positività in regione è del 4.6 per cento. A Lanciano provvedimento del Sindaco Pupillo per sospensione attività didattiche in presenza nella scuola dell’infanzia di Olmo di Riccio
Sono complessivamente 52299 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 535 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 103 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 83, di cui 6 in provincia dell’Aquila, 30 in provincia di Pescara, 31 in provincia di Chieti e 16 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 1662 (di età compresa tra 52 e 93 anni, 3 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Teramo, 1 in provincia di Pescara, 4 in provincia dell’Aquila e 1 residente fuori regione). Del totale odierno, 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 37917 dimessi/guariti (+628 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 12720 (-103 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 721745 tamponi molecolari (+5101 rispetto a ieri) e 231741 test antigenici (+6372 rispetto a ieri).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.6 per cento.

617 pazienti (+22 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 76 (-2 rispetto a ieri con 7 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 12027 (-123 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 13067 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+48 rispetto a ieri), 12830 in provincia di Chieti (+172), 13271 in provincia di Pescara (+160), 12484 in provincia di Teramo (+100), 413 fuori regione (-1) e 234 (+56) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

SOSPENSIONE ATTIVITA’ DIDATTICA SCUOLA DELL’INFANZIA OLMO DI RICCIO A LANCIANO

Il Sindaco Mario Pupillo ha emesso questa mattina l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche in presenza della scuola dell’infanzia di Olmo di Riccio. La decisione è stata assunta di concerto con l’Assessore alla Pubblica Istruzione Giacinto Verna e il dirigente dell’Istituto Don Milani di cui fa parte il plesso scolastico, Prof. Mario Gaeta. Alla luce delle recenti comunicazioni della Asl che attestano la positività al tampone molecolare di 2 bambini delle sezioni 1^ e 3^ della scuola dell’infanzia di Olmo di Riccio, in via prudenziale e in considerazione del divieto di utilizzare dispositivi di protezione per i bambini al di sotto dei 6 anni di età, sono sospese le attività didattiche in presenza delle sezioni della scuola fino a venerdì 26 febbraio. Sarà predisposta inoltre una santificazione straordinaria del plesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *