Covid in Abruzzo: 212 nuovi casi e 13 decessi nelle ultime 24 ore

Sono complessivamente 60626 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 212 nuovi casi di età compresa tra 1 e 96 anni (il totale risulta inferiore in quanto sono stati eliminati casi comunicati nei giorni scorsi e risultati duplicati)

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 25, di cui 7 in provincia dell’Aquila, 2 in provincia di Pescara, 8 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 1924 (di età compresa tra 56 e 92 anni, 7 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo). Del totale odierno, 6 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 46330 dimessi/guariti (+631 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 12372 (-434 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 823246 tamponi molecolari (+4104 rispetto a ieri) e 319285 test antigenici (+2225 rispetto a ieri).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 3.3 per cento.

675 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 87 (invariato rispetto a ieri con 7 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 11610 (-424 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 14454 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+48 rispetto a ieri), 15382 in provincia di Chieti (+58), 16113 in provincia di Pescara (+41), 13999 in provincia di Teramo (+68), 490 fuori regione (invariato) e 188 (-5) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

LANCIANO, SONO 48 I DECESSI NELLA SECONDA ONDATA DEL VIRUS

Salgono a 48 i decessi nella seconda ondata del Covid con variante inglese a Lanciano. L’aggiornamento è stato ufficializzato dal sindaco della città, Mario Pupillo, dopo aver ricevuto l’ultimo report della Asl2. A venire meno è stata una donna di 98 anni, ricoverata in ospedale alcune settimane fa, dove era stata trasferita dalla residenza Santiago in seguito alla positività in quella struttura. Aggiornati anche i dati sui positivi, che attualmente sono 278 (8 in più nelle ultime ore), mentre si registrano 20 guarigioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *