‘Arte per immagini’, il libro curato dalla giornalista e scrittrice teatina Anna Maria Santoro

La Casa Editrice Carabba di Lanciano ha pubblicato in questi giorni il libro della giornalista e scrittrice teatina Anna Maria Santoro, Arte per immagini Interviste a dodici grandi artisti del nostro tempo, un volume che raccoglie dodici interviste ad artisti italiani figurativi incontrati nei loro studi tra il 2012 e il 2019, con la descrizione degli atelier e dei luoghi in cui hanno lavorato o vissuto: Palermo, Roma, Milano, Firenze, Napoli, Pesaro, Perugia, Udine, Verona, Bologna, Pietrasanta. Sono: Claudio Bonichi, Ennio Calabria, Bruno Caruso, Armando De Stefano, Omar Galliani, Carlo Guarienti, Franco Mulas, Romano Notari, Ruggero Savinio, Giuliano Vangi, Piero Vignozzi, Giuseppe Zigaina.

Rivolti principalmente a un pubblico di non addetti ai lavori, i racconti di vita degli artisti sono inseriti all’interno delle complesse dinamiche sociali, antropologiche e storiche che hanno caratterizzato il panorama culturale italiano del XX secolo: la Seconda guerra mondiale, la diatriba su astratto e figurativo, le scoperte di fisica quantistica, il Sessantotto, l’intervento degli Stati Uniti nel mercato dell’arte, la chiusura dei manicomi.

Ispiratore del libro è stato l’abruzzese Alfredo Paglione che si è occupato, nella sua storica Galleria Trentadue a Milano, di quasi tutti gli artisti intervistati.

La prefazione è di Elena Pontiggia, la postfazione di Gabriele Simongini, l’apparato bio-bibliografico è curato da Valentina Cocco.

E’ possibile comprare il volume via Internet, specificando il titolo completo del libro, presente sulle principali librerie delle piattaforme online e l’acquisto può essere fatto con la Carta del Docente e con il Bonus Cultura 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *