Sfreccia a 145 km/h sull’Asse Attrezzato: multa pesante per motociclista

A 145 km/h in moto sull’Asse Attrezzato. E’ capitato anche questo agli agenti della Polizia Stradale di Chieti in servizio sul Raccordo Autostradale Chieti–Pescara, e sulle principali arterie di collegamento della Provincia, per reprime le condotte più pericolose alla sicurezza stradale. In particolar modo sono stati intensificati i servizi autovelox, specie nell’asse attrezzato, e i servizi tele laser (che permettono una contestazione immediata dell’infrazione) quest’ultimi sulle principali arterie stradali di lunga percorrenza.

Da inizio anno sono state contestate ben oltre 300 sanzioni, delle quali 110 solo sul collegamento tra la A14 con Chieti e Pescara.

L’infrazione di cui è stato protagonista il centauro è avvenuta ieri in un tratto della superstrada dove è previsto un limite di 90 km/h.

Per il motociclista una sanzione di oltre 500 euro, la decurtazione di 6 punti dalla patente e la sospensione dalle patente di guida da 1 a 3 mesi.

I controlli, saranno intensificati nei prossimi giorni e in particolar modo nel week end di Pasqua così come disposto dal Questore della Provincia di Chieti e dal Compartimento Polstrada de L’Aquila, soprattutto al fine di verificare la legittimità degli spostamenti sulle principali arterie di collegamento e sull’Autostrada A14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *