Tecnici Enel al Rifugio Franchetti a quota 2400 metri

L’Enel ad alta quota: rinnovato l’impianto fotovoltaico del Rifugio Franchetti

Intervento ad alta quota dei tecnici Enel, che hanno rinnovato l’impianto fotovoltaico del Rifugio Franchetti, nel cuore del Gran Sasso, a oltre 2.400 metri di altezza.

Per il trasporto dei materiali necessari per l’intervento tecnico è stato utilizzato un elicottero reso disponibile dal gestore del rifugio. L’impianto fotovoltaico Enel, presente sui tetti del rifugio sin dal 1993, è stato migliorato: sono state sostituite le batterie e cambiati i pannelli, che erano danneggiati. Grazie all’intervento, sarà garantita la produzione di energia verde e l’impianto sarà più efficiente. Le moderne tecnologie installate nell’intervento sono anche più resistenti alle intemperie.

Il rifugio Franchetti, situato sul versante teramano del Gran Sasso nel Vallone delle cornacchie, incuneato tra il Corno Grande e il Corno Piccolo, si trova nel comune di Pietracamela, vicino alla località di Prati di Tivo, e rappresenta un punto di appoggio ideale per alpinisti ed escursionisti. Situato su uno sperone roccioso, è costruito interamente in pietra calcarea e rivestito in legno.