Farindola

A Farindola primo assaggio per pecorino al cacao

Sarà la Casera consortile di Farindola ad ospitare domani, mercoledì 9 luglio alle ore 11:30, le operazioni di valutazione che gli esperti dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio effettueranno sulle dieci forme di Pecorino stagionate 12 mesi avvolte nel cacao: è questo il punto di arrivo del Viaggio del Formaggio iniziato durante l’edizione 2013 di Pecorino & Pecorini.

La manifestazione organizzata dall’associazione culturale La Zanzara, ormai divenuta un must nel circuitlogo_pecorinopecorinio enogastronomico abruzzese, ha dato vita l’estate scorsa alla rievocazione simbolica dell’antico viaggio che i pastori compivano per portare il prezioso prodotto delle loro pecore dai pascoli sui monti al borgo medievale di Farindola. Da quel viaggio né è iniziato un altro lungo un anno: tanto è durata la stagionatura di dieci forme di Pecorino avvolte in un involucro di fave di cacao finemente macinate e impastate con un 15 % di miele.

A rendere possibile l’esperimento le aziende Astolfi, Marcella, Martinelli e Masseria del Parco, che hanno messo nelle mani del Maestro cioccolataio Ezio Centini dieci forme da 2 chilogrammi ognuna: l’affinatura, eseguita sia in condizioni aerobiche che anaerobiche, rivelerà i suoi frutti domani mattina.

Sarà il pool di esperti dell’Onaf ad assaggiare e testare la specialità mai prodotta prima al mondo, per stimarne le caratteristiche e valutare anche economicamente l’eccellenza di Farindola mescolata con l’innovativa esperienza del cacao. Una volta stabilito il prezzo, il Pecorino al cacao verrà battuto all’asta via internet: “Il ricavato dell’asta – spiega Luca Labricciosa, presidente dell’associazione La Zanzara – contribuirà a promuovere le eccellenze del territorio di Farindola in tutto il mondo, e ad allestire la settima edizione di Pecorino & Pecorini, in programma dall’8 al 10 agosto 2014”.

Intanto ci si prepara al ritorno del gusto della tradizione con la settima edizione di Pecorino & Pecorini, la rassegna enogastronomica dedicata alla riscoperta dei prodotti tipici locali, che si terrà dall’8 al 10 agosto prossimi nel bellissimo centro storico di Farindola.

Tre serate a base di divertimento, bellezze paesaggistiche, antichi sapori e buona musica, dove il tradizionale formaggio Pecorino di Farindola sposerà il vino Pecorino autoctono.

Patrocinata da Regione Abruzzo, Provincia di Pescara e Comune di Farindola, la manifestazione si differenzia dalla classica sagra privilegiando un dopo-cena immerso in un’affascinate dimensione tra gusto, arte e cultura.

Arricchita dalla presenza di esperti culinari e sommelier, per creare gli appropriati abbinamenti in grado di esaltare le qualità dei vini e dei formaggi presentati, la rassegna propone un vero e proprio percorso emozionale. Numerose le piazzette degustative allestite nel caratteristico centro montano del pescarese, dove decine di cantine abruzzesi e altrettanti produttori di miele, olio, confetture, salumi e dolci tipici offriranno ai visitatori molteplici e suggestive sensazioni. Il tutto “condito” da diversi live musicali a tema per ognuna delle tre serate.