La presentazione degli eventi per l'Estate 2014 alla Torre del Cerrano

Sport, Cultura e Ambiente per l’estate 2014 alla Torre del Cerrano

Con l’estate tornano gli appuntamenti per grandi e piccoli promossi dall’AMP Torre del Cerrano in collaborazione con i Comuni di Silvi e Pineto. L’intero elenco delle tante attività proposte è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa, svoltasi presso la sede della Regione Abruzzo di viale Bovio, alla quale hanno preso parte l’Assessore regionale ai Parchi Donato Di Matteo, il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio, il Sindaco di Silvi Francesco Comignani, il Consigliere regionale Luciano Monticelli, il Presidente dell’AMP Benigno D’Orazio e, dulcis in fundo, Germano D’Aurelio, in arte ‘Nduccio.

“La sicurezza è in tavola” è il tema del programma proposto dall’Istituto Zooprofilattico “V. Caporale”, con il quale l’AMP collabora sin dalla sua istituzione, programma che prevede cinque incontri, dal 5 agosto al 26 settembre. I seminari avranno un taglio divulgativo, che vuole incentivare alla degustazione dei prodotti tipici del nostro territorio, pur toccando le problematiche sanitarie e le frodi alimentari.

La chicca dell’estate è tra sabato 19 e domenica 20 luglio con la Notte Bianca di Pineto, durante la quale, tra i tanti appuntamenti, si esibirà anche ‘Nduccio, e la manifestazione “Arti e mestieri” a Silvi. L’aspetto significativo è che al termine di queste due manifestazioni le comunità di Silvi e Pineto si ritroveranno alla Torre e aspettando l’alba prenderanno parte ad altri eventi: la discesa dalla Torre, “La discesa dei quattro mari”, compiuta dai ragazzi dell’Asd Natura d’Abruzzo di Silvi, la celebrazione della messa, le viste guidate al fortilizio, lo snorkeling al porto sommerso, la musica al parco marino e le escursioni in notturna al Parco Filiani.

“La Torre come luogo di unione tra Pineto e Silvi – ha rimarcato il Presidente D’Orazio nel corso della conferenza – è l’aspetto più importante per la valorizzazione ecosostenibile del territorio. Tante attività, laboratori, visite guidate, snorkeling, e dall’estate 2014 anche il ciclo-turismo, che l’anno scorso hanno fruttato alla Torre oltre 40 mila visitatori; quest’anno pensiamo di andare oltre, anche grazie alla collaborazione dei Comuni e della Regione”.

Il 1, 2 e 3 agosto si riaprono le porte in Abruzzo ad un tipo di evento che ha avuto il suo successo qualche anno fa: il 1° Festival della Cinematografia Naturalistica, intitolata a Corrado Filiani, persona illuminata, ecologo, ma soprattutto fondatore della cittadina di Pineto, proprio perché quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario della morte. Tre giorni intensi che prendono avvio con la tappa di ‘Goletta Verde’ a Torre Cerrano e la manifestazione a sostegno del Parco Marino, alla quale hanno già aderito il direttore generale del Ministero dell’Ambiente Grimaldi e il capo del RAM (nucleo di collegamento tra la Capitaneria di Porto e il Ministero dell’Ambiente) Caligiuli. Il 2 agosto sarà un momento altrettanto importante, poiché a Silvi l’associazione “Marevivo” inizia in Abruzzo la campagna “Il mare non vale una cicca”, che tende a scoraggiare, attraverso la donazione di portacicche, l’abbandono delle cicche sulla spiaggia. Sempre a Silvi sarà inaugurata la sede della Cerrano Trade, la società commerciale dell’AMP. Il 3 agosto si concluderà la tre giorni con una serie di appuntamenti a Torre Cerrano per festeggiare il quarto anno di vita del Parco Marino.

L’assessore Di Matteo nel complimentarsi con il Presidente D’Orazio per l’impegno profuso dall’AMP a favore del territorio e dell’ambiente ha detto: “Lavorerò alla costruzione del Parco Marino d’Abruzzo e la Regione farà tutto il possibile perché, con un progetto di ampia portata, si dia valenza ad un’iniziativa così importante”. “Abbiamo fortemente voluto l’Area Marina Protetta che in questi anni ha lavorato molto bene – ha incalzato il Consigliere Monticelli – e ora dobbiamo creare il grande Parco Marino Abruzzo, scongiurando qualsiasi tentativo di petrolizzazione”,

“Il cartellone proposto non guarda solo alla promozione di eventi, ma mira ad ampliare la coscienza ambientale che già sta dando i suoi primi importanti frutti – ha detto il sindaco Verrocchio. – Saremo tutti lì a rinnovare il nostro pieno sostegno sia alla tutela che ai progetti di valorizzazione: l’AMP sta diventando fulcro di una nuova consapevolezza, non a caso i cartelloni estivi di Silvi e Pineto, ma anche di Roseto e Atri ruotano attorno al Parco”. “Da sportivo – ha sottolineato il Sindaco di Silvi Comignani – sono orgoglioso del fatto che tanti eventi saranno legati alle attività sportive, un modo fondamentale per poter promuovere al meglio la tutela dell’ambiente”. Ha anche annunciato che sta provvedendo a far ripulire il parco dei “Caduti di Nassirya”, ubicato di fronte alla sede della Iat di Silvi, gestita dall’AMP, e alla futura sede della Cerrano Trade.

“Questa coralità non si è mai verificata – ha concluso la conferenza Germano D’Aurelio (‘Nduccio): – Regione, Parco del Cerrano e due Comuni di Pineto e Silvi uniti per  la difesa dell’ambiente e la valorizzazione del territorio e del mare”.