Ai ragazzi dello Spaventa di Città S. Angelo il 1° premio nazionale della Fondazione Onesti

Prestigioso riconoscimento per l’Istituto Superiore “Bertrando Spaventa” di Città Sant’Angelo ( Pe) vincitore della III edizione  nazionale del Concorso Onesti nello Sport. Un’affermazione  ottenuta  nel settore creativo, dagli alunni della classe II F  che, con lo spot dal titolo “Equilibrio” e dedicato alla parità di genere nell’attività agonistica, hanno convinto una giuria esigente  composta, tra l’altro, da Novella Calligaris, Franco Carraro presidente emerito della fondazione “Giulio Onesti” e da un delegato del MIUR. Per questo i ragazzi  domani  voleranno a Berlino per un viaggio premio dove resteranno  fino al 18 agosto  in modo da poter seguire da vicino gli Europei di nuoto.  Il lavoro, prodotto dagli allievi:Beatrice Basti,Beatrice Campanelli, Chiara Colangelo, Alessia Di Biase, Manuel Di Febbo, Erika Fiore e Simone Giancaterino, sotto l’attenta guida dei proff. Marcella Rolandi e Paolo De Carolis, in appena 30 secondi, ha affrontato, con rara perizia, un argomento spinoso,  come anche é stato ricordato dalla commissione esaminatrice. Questa in breve la storia:sull’asse di equilibrio un ragazzo e una ragazza vengono disturbati da  un bullo che, prima, scansa sgarbatamente il maschietto e poi, con eccessiva pressione, lancia in aria la fanciulla, così si apre il campo, quasi per magia, ad una ginnasta che compie uno spettacolare salto acrobatico mentre si susseguono incalzanti sequenze in cui si vede una ragazza che va a canestro, una  che va alla battuta in  una partita di tennis, una che realizza un rigore e l’altra che schiaccia in pallavolo. Poi si torna sull’immagine iniziale con i due in perfetta simmetria, dove si staglia la scritta: “L’equilibrio é la situazione in cui nessuno prevale sull’altro”, mentre il brano: “La femmina alfa” rende più efficace il messaggio. Lo spot, che sarà utilizzato per le campagne di sensibilizzazione a livello nazionale da tutte  le emittenti televisive  pubbliche e private,  é stato interamente girato e montato dagli allievi del glorioso istituto di Città Sant’Angelo, oggi guidato dal dirigente scolastico, Domenico Terenzi, e l’ambientazione, manco a dirlo, ha visto trionfare il fascinoso giardino di quello che é considerato da tutti uno dei Borghi più belli d’Italia. Intanto, alla riprese delle attività didattiche  sarà comunicata anche la data stabilita per  la cerimonia di premiazione prevista  a Roma nella sede del CONI, al Foro Italico.