Guardia di Finanza

Seminario a L’Aquila su antiriciclaggio, tutela dei mercati, economia digitale e frodi tecnologiche

Mercoledì 24 settembre, alle ore 9.15, a L’Aquila, presso l’Auditorium della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, avrà luogo il terzo incontro del ciclo di seminari sul tema “La tutela dell’economia e della finanza: il ruolo della Guardia di Finanza e delle Autorità Garanti nella prospettiva dell’Unione Europea“.

L’iniziativa, promossa ed organizzata dalla Guardia di Finanza di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Politiche Europee,  assume ancor più valore nel corso del Semestre di Presidenza Italiana dell’Unione e costituisce un’opportunità per informare e valorizzare l’impegno delle Autorità indipendenti e della Guardia di Finanza sui temi di impatto europeo.

Il seminario, che segue quelli già organizzati a Roma ed a Bari rispettivamente il 17 luglio ed il 16 settembre, approfondirà tematiche riconducibili alle frodi all’U.E., all’antiriciclaggio, alla tutela dei mercati (antitrust, energia, appalti pubblici e lotta alla contraffazione), all’economia digitale, alla protezione dei dati personali ed alle frodi tecnologiche.

Nella circostanza il Comandante Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Flavio Aniello, sarà disponibile per il rilascio di interviste a tema, unitamente ai relatori partecipanti (predisposto apposito corner nella hall dell’Auditorium).

Gli incontri, in programmazione anche a  Firenze, Venezia, Milano, Torino, Bologna, Ancona, Napoli, Palermo, rappresentano un’opportunità, anche in termini di offerta formativa, per alcuni Ordini professionali, quali giornalisti, avvocati, dottori commercialisti e notai, maggiormente coinvolti, per la loro natura professionale, sui temi della tutela economico-finanziaria dell’Unione Europea.