Francesco Masciangelo

Lanciano: ceppo commemorativo e nuova sede dedicata a Francesco Masciangelo

“Con il contributo determinante del Comune di Lanciano, sono stati raggiunti due traguardi molto importanti per la nostra Associazione: la realizzazione, all’ingresso del cimitero, di un Cippo Commemorativo con i resti mortali (riesumati dopo ben cento otto anni) del Maestro Francesco Masciangelo che, d’ora in poi, sarà molto più vicino ai suoi concittadini che tanto amò e dai quali fu altrettanto amato; inoltre l’assegnazione di una sede ampia e dignitosa per la sistemazione del nostro Archivio Storico Musicale che affianca ai circa seicento titoli del Nostro (che vanno dal genere operistico al sinfonico, dall’oratorio all’inno sacro, dalla romanza alla cameristica), partiture di Autori anteriori e posteriori dando corpo così ad un patrimonio culturale di notevole spessore per la nostra città”.

Lo rende noto il presidente del Centro di Documentazione e Ricerche Musicali Francesco Masciangelo, Aldo de Aloysio, sottolineando che domani, si terranno le seguenti manifestazioni: ore 11 cerimonia di traslazione della salma del compositore e inaugurazione del ceppo commemorativo; ore 17:30, al Parco delle Arti Museali l’apertura della sede del Centro Centro di Documentazione e Ricerche Musicali. Al termine una esecuzione di brani di Masciangelo proposti del Coro dell’Università Frentana ‘Bellisario’ diretto da Giuseppe Casciato.