Gerardo Balestrieri

Gerardo Balestrieri in concerto a Spoltore

Prima ed unica data in Abruzzo per Gerardo Balestrieri uno dei cantautori più internazionali che la critica italiana abbia mai apprezzato. Apolide, ricco di storia e viaggi interminabili tra continenti e culture, tra canzoni di ogni epoca e bandiere di ogni colore.

Approda domani al Bellavista di Spoltore in una formazione decisamente intima ed acustica. Assieme alla sua voce e al suo pianoforte suoneranno anche Matteo Cancedda (batteria) e Giorgio Boffa (contrabbasso). Un trio che ci racconterà il suo ultimo disco candidato ancora una volta alla TARGA TENCO 2013 come miglior opera di interpretazioni.

“Quizàs”, un piccolo capolavoro di grande musica d’autore da tutto il mondo: diciotto tracce per ventisette brani e quindici estratti in un immaginario sonoro Western-Mittleuropeo-Mediorientale…ma anche Swingin’BalkanTwistin’Blues.

Un disco cantato in sei lingue che abbraccia più continenti e si “riprende l’abbondanza”, in quest’epoca di aperi-cene, soap-opere e padrini. Canzoni di fuga e di evasione, canzoni d’amore, passionali e leggere, canzoni di quartiere, per chi l’amore l’ha perduto o eventualmente lo cerca nei rioni di Napoli, Cartagena, Izmir,  Sète, Buenos Aires, Los Angeles, Atene o in via dei Matti.