Valeria Sturba e Vincenzo Vasi

Atri Music Camp: quando la musica invade la città

Da martedì 29 luglio, a venerdì 1 agosto, il centro teramano si trasforma in un grande e colorato laboratorio di musica moderna, tra workshop, corsi e live.

Torna ad Atri la terza edizione di Atri Music Camp, la rassegna musicale organizzata dall’associazione Nemo Project, in collaborazione con il Comune di Atri ed il supporto della Fondazione Tercas (Cassa di risparmio della Provincia di Teramo). Da martedì 29 luglio a venerdì 1 agosto, il centro storico teramano si trasformerà in un grande laboratorio di musica moderna, in cui più di 50 allievi saranno impegnati in laboratori, workshop e concerti live. All’ Atri music camp saranno presenti anche vere e proprie star della musica nazionale ed internazionale come il pianista ed arrangiatore Ramberto Ciammarughi, la cantante Beatrice Sarti, ideatrice della tecnica di canto basata sulla fisicità dell’interprete e John B. Arnold, bassista statunitense che ha collaborato con i grandi della musica mondiale. Al termine delle lezioni, la musica dell’Atri music camp si sposterà per le vie del centro con concerti live, tutti ad ingresso gratuito, che si svolgeranno presso il chiostro di Palazzo Ducale, sede del comune. Il 29 luglio, ci sarà il concerto del polistrumentista Vincenzo Vasi e della violinista Valeria Sturba, con il loro progetto “OoopopoiooO”: un accattivante mix di musica elettronica ed improvvisazione. Il 30 luglio vi saranno invece i Mu, (Davide Merlino al vibrafono, Dario Trapani alla chitarra, Simone Prando al basso e Riccardo Chiaberta alla batteria) che presenteranno il loro ultimo Cd “Nesto f Giants” un viaggio alla scoperta del popolo islandese e dei suoi miti. Il 31 luglio spazio ad una grandissima jam-session, “improvvisando sotto le stelle” Il primo agosto concerto di chiusura di tutti gli allievi, dove vi sarà anche una degustazione di birre artigianali ed un aperitivo.