Maiella Cabaret

V Edizione del Festival della Comicità di Palombaro “Maiella Cabaret”

Il festival della comicità “Maiella Cabaret” giunge alla quinta edizione. Anche quest’anno Palombaro, piccolo borgo ai piedi della Maiella, sarà palcoscenico di quest’evento che ormai si pone alla pari di importanti festival di livello nazionale.

La manifestazione organizzata dall’Associazione culturale “Crazy Men”, ha lo scopo di scoprire e valorizzare nuovi talenti nel campo della comicità nazionale.

Al Festival “Maiella Cabaret”  parteciperanno comici e cabarettisti provenienti da tutt’Italia,  con importanti curricula artistici alle spalle; infatti gli iscritti al festival per la grande maggioranza sono stati finalisti o addirittura vincitori di rassegne e concorsi a livello nazionale.

Il presidente di giuria sarà Emiliano Petruzzi, vincitore del secondo festival “Maiella Cabaret” che quest’anno è approdato a Colorado Cafè.

La serata si terrà il 12 Agosto in Piazza Risorgimento alle ore 21.00, sarà presentata da Maurizio Di Marco, cabarettista lancianese nonché vincitore della terza edizione del “Maiella Cabaret”.

Durante la stessa esibiranno otto concorrenti, che avranno a disposizione 5 minuti ciascuno.

Al termine del concorso, ospite d’eccezione della serata sarà Paolo Migone dal programma televisivo Zelig, comico di fama nazionale di indiscusso valore e prestigio.

Danilo Cavaliere, delegato alla cultura del comune di Palombaro: “Il livello di attenzione che si è creato intorno a questa manifestazione, è testimoniato anche dal numero di presenze registrato nella serata conclusiva delle precedenti edizioni.

Va dato merito all’impegno dell’Associazione “Crazy Men” che investe sulla Comicità e sul talento, e il Festival è una formula di intrattenimento che abbraccia un pubblico vasto ed eterogeneo, richiamando appassionati e curiosi nella cornice di Palombaro, un piccolo borgo ai piedi della Maiella .

Il direttore artistico olte che presentatore è Maurizio Di Marco Attore e regista che dichiara: “Eventi di questo tipo rappresentano anche una vetrina turistica, un’occasione per promuovere le risorse del paese che si attivano in funzione della kermesse comica: da trampolino di lancio per chi insegue il sogno di diventare un professionista dello spettacolo a stimolo dell’economia del territorio.”