piji_django

V edizione del Festival jazz tradizionale di Lanciano: serata con Pierluigi Siciliani

Piazza Plebiscito torna ad animarsi in musica domani, venerdì 19 settembre, con il quintetto Electroswing del cantautore romano Pierluigi Siciliani, in arte Piji, per la V edizione del Festival jazz tradizionale di Lanciano, in coda alle Feste di Settembre.

«Con l’electroswing di Piji – dichiara il direttore artistico Renato Gattone, contrabbassista jazz abruzzese e romano di adozione – continuiamo a proporre innovazione nel solco della tradizione del Jazz. Abbiamo iniziato con il Dixieland e il linguaggio essenziale del jazz classico, ospitando Minnie Minoprio e Emanuele Urso King of the Swing. Poi, l’incontro tra interpreti del tradizionale e del moderno negli Italian Hot Five con Fabrizio Bosso, formazione nominata tra le migliori dell’anno 2013 dalla prestigiosa rivista di settore MusicaJazz, e lo spettacolo in prima nazionale con Giorgio Tirabassi e Hot Club Roma».

L’electroswing, stile diffuso in Europa, è nato in questi ultimi anni ma trae ispirazione da artisti della Swing Era, da Django Reinhardt, chitarrista belga di etnia rom, e da Louis Prima, musicista statunitense di origini italiane, autore e interprete di canzoni arcinote come Sing, sing, sing e Just a gigolo. Si suona su basi ritmiche elettroniche e una band dal vivo, composta da basso elettrico, fiato e, fondamentale, la chitarra manouche.

«Con la mia musica – dice il cantautore romano – cerco di mixare le sonorità gipsy jazz con la canzone d’autore italiana». E i risultati sono interessanti: Sergio Caputo ha voluto pubblicare il Cd di Piji con le cover dei suoi brani, definendo gli arrangiamenti «geniali»; cliccatissima la cover di C’è chi dice no, apprezzata dallo stesso Vasco Rossi che l’ha postata sul suo profilo Facebook; Fiorello lo ha ospitato più volte nella Edicola Fiore con il suo primo singolo ufficiale Welcome to Italy; in occasione di Sanremo 2014, Piji è stato chiamato dalla rivista Vanity Fair per swingare sul proprio sito web le canzoni in gara Controvento di Ariza, Pedala di Frank-Hi-Nrg e Bagnati dal sole di Noemi.

Definito come “cantautore emergente più premiato d’Italia”, Piji è anche autore del saggio “La canzone jazzata. L’Italia che canta sotto le stelle del jazz”, in cui racconta, con prefazione di Stefano Bollani, la grande storia d’amore tra i musicisti italiani e i ritmi sincopati d’Oltreoceano.

«Ancora musica di qualità per il pubblico del Festival – dichiara l’assessore alla Cultura Pino Valente -, l’Electroswing 5tet di Piji saprà sicuramente coinvolgere il pubblico presente».

Lo spettacolo, inserito nel Cartellone delle Feste di Settembre del Comune di Lanciano, conclude la V edizione del Festival, che, nel corso del 2014, ha varcato i confini della città per aprirsi al comprensorio e alle scuole del Sangro-Aventino, con cinque diversi appuntamenti a Casoli, Gessopalena, Altino e Roccascalegna.