Qua la zampa a Nocciano

A Nocciano ‘Qua la Zampa atto II’

Domenica, 21 settembre, organizzato Pro Loco Pro Nocciano, nl centro storico della località del pescarese, si terrà la manifestazione “QUA LA ZAMPA atto II”.

L’evento, che mira a sensibilizzare ed educare l’opinione pubblica al valore degli animali che possono essere un utilissimo supporto in diverse attività socialmente utili: dalla difesa alla ricerca, dalla riabilitazione motoria a quella emotivo-comportamentale, dalle attività ludico-sportive a quelle didattiche o terapeutiche, si terrà dalle dalle ore 8 alle19.

Si punta anche ad  informare sulla corretta gestione igienico-sanitaria degli animali da compagnia, i cosiddetti “Pet”, e sui concetti  basilari di zoopsicologia, in modo da instaurare un equilibrato rapporto con questi “amici”. Ormai l’animale è diventato una risorsa impareggiabile di ausilio all’uomo: ponte empatico tra l’operatore ed il bambino, spinta motivazionale alla riabilitazione motoria; collega instancabile per le forze dell’ordine o la protezione civile; guida fedele per chi ha deficit sensoriali; appoggio emotivo per chi resta solo e molto altro ancora.

Alla giornata parteciperanno diverse associazioni tra cui: Gaci, S.I.C.S., Cooperativa Nuova Pegaso, Cooperativa Sociale Diapason, Nucleo cinofilo da soccorso Majella, Unione Italiana Ciechi, Polizia Provinciale e Polizia di Stato con le Unità Cinofile, Lega Nazionale per la Difesa Del Cane. Presente anche un apicoltore del posto con le arnie didattiche.

Si alterneranno diversi veterinari e psicoterapeuti che affronteranno i temi legati alla corretta gestione igienico sanitaria degli animali e al loro contributo in materia di benessere psico-fisico e disagio sociale. Ci saranno anche dei banchi per l’adozione, a cura dei canili. Grazie alla collaborazione dei “Cavalieri di Nocciano” saranno presenti cavalli e pony,  con l’esibizione degli allievi, e saranno a disposizione di chi voglia approcciarsi al cavallo.

Le unità cinofile faranno dimostrazioni di difesa-attacco,  ricerca esplosivi e ricerca droga.

Si svolgerà, inoltre, durante la mattinata, una passeggiata levriera per sensibilizzare i partecipanti alla triste realtà dei maltrattamenti di questi cani, e i più piccoli potranno partecipare al gioco dell’oca vivente facendo da pedine. Nel pomeriggio, si terrà – tra l’altro – una sfilata cinofila amatoriale (le offerte raccolte saranno devolute in beneficienza al canile rifugio di Francavilla al mare, colpito dall’alluvione) e per i bimbi l’intrattenimento sarà garantito dal clown Giacomino. A completare il tutto ci saranno stand di vario genere, eno-gastronomici, artigiani e ambulanti, ecc.

La  manifestazione ha ricevuto il patrocinio morale della Provincia di Pescara.