Con la Sangritana piccoli ‘Assaggi d’Abruzzo’

Sangritana si propone come tour operator per favorire l’incoming in Abruzzo. Ed è in questo ambito che oggi, nei locali della Stazione storica della FAS di Lanciano, è stata presentata alla stampa l’iniziativa ‘Assaggi d’Abruzzo’.

Si tratta di un lavoro ideato dalla ‘Sangritana Viaggi & Vacanze’ che vede la diretta collaborazione delle DMC della costa abruzzese: ‘Terre del Sangro-Aventino’, ‘Costiera dei Trabocchi’, ‘Terre del Piacere’, ‘Costa dei Parchi d’Abruzzo’.

Come hanno avuto modo di sottolineare Claudio Ucci, coordinatore del progetto, Giuseppe Vagnozzi, Presidente DMC Costa dei Parchi d’Abruzzo, Luciano De Nardellis, Presidente DMC Costiera dei Trabocchi, si tratta di una vera e propria novità in ambito di programmazione turistica. Per la prima volta l’offerta è stata ideata in stretta collaborazione con gli operatori del settore. In altre parole, il turista che ha scelto l’Abruzzo per le sue vacanze può prenotare l’escursione direttamente nella struttura ricettiva che lo ospita. Ad accoglierlo e ad accompagnarlo nella scoperta dei territori saranno impegnate guide turistiche del posto.

Il coupon che è a corredo del depliant informativo offre al turista anche la possibilità di visitare alcune cantine del territorio e di degustare i vini abruzzesi, eccellenze, queste, riconosciute ormai anche a livello internazionale.

Per ogni area, sono stati realizzati tre pacchetti dedicati rispettivamente alla scoperta della natura, della cultura e dell’enogastronomia. Queste escursioni in autobus si svolgeranno durante il mese di agosto e sino a metà settembre con partenza da varie località lungo la costa che vanno da San Salvo a Martinsicuro.

Come ha dichiarato Pasquale Di Nardo, Presidente della Sangritana, “si tratta di un progetto-pilota, il primo di una serie di iniziative che Sangritana porterà avanti in accordo con gli operatori turistici abruzzesi per meglio organizzare l’offerta che si tende a destagionalizzare”.

La scoperta di una regione, il cui claim è l’Abruzzo, regione verde d’Europa, viene così proposta in tutti i periodi dell’anno.