E in Val di Sangro si progetta di recuperare i mulini ad acqua

Si terrà venerdì 9 agosto, alle 17.30, nella sala consiliare del Comune di Fallo l’incontro dal titolo “I mulini ad acqua nella Valle del Sangro-Aventino. Prospettive di recupero e valorizzazione”. Organizzato da Palazzo di Città in collaborazione con l’associazione culturale Faldus, la Provincia di Chieti e la Regione Abruzzo, al convegno interverranno docenti, tecnici ed esperti che si confronteranno sulla rete degli antichi mulini idraulici presenti nella Valle del Sangro-Aventino.
“L’evento – spiega il sindaco di Fallo, Alfredo Pierpaolo Salerno – si propone di sollecitare una riflessione comune sulle potenzialità che questi antichi opifici idraulici presenti nel territorio possono sviluppare, in termini di recupero e valorizzazione dell’intera zona di appartenenza”.
All’incontro interverranno il primo cittadino, l’assessore regionale alla Cultura Luigi De Fanis, l’assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo e Remo Di Martino, assessore alla Cultura della Provincia di Chieti.
Sono inoltre previsti gli interventi degli architetti Mimma Colanzi e Antonella Rossetti e di Lucia Serafini dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara, la quale parlerà della conservazione del patrimonio paleo-industriale in Abruzzo.